Grazie alla facilità d’accesso e minore onerosità dello strumento che semplifica la somministrazione l’e-learning ha assunto un ruolo sempre più rilevante per l’istruzione e l’aggiornamento, con la definizione di un modello rispondente a precisi criteri qualitativi sia nell’erogazione che nelle verifiche di fine corso.

Per e-learning si intende l’impiego delle nuove tecnologie multimediali e di Internet per migliorare la qualità dell’apprendimento facilitando l’accesso a risorse e servizi e favorendo la condivisione a distanza delle informazioni e l’interazione docente-allievo.

Con l’interpello: Interpello n. 7/ 2018 la Commissione per gli interpelli ritiene che i soggetti formatori siano solo quelli individuati al punto 2 dell’allegato A dell’accordo Stato / Regioni del 7/7/2016 e che, pertanto, soltanto i soggetti ivi previsti possano erogare la formazione in modalità e-learning, nel rispetto delle disposizioni contenute nell’Allegato II.

Viene quindi tolta la possibilità al Datore di Lavoro di poter essere il soggetto organizzatore del corso in F.A.D. (Formazione A Distanza).

Leggi l’Interpello n. 7/2018 completo

 

Pin It on Pinterest

Share This